Cape Tribulation

Cape Tribulation LA FORESTA PLUVIALE CHE INCONTRA L’OCEANO

A circa due ore e mezza di macchina da Cairns, 140 km, e a un’ora e mezza dalla splendida località marittima di Port Douglas, 84 km, ci inoltriamo nella foresta pluviale australiana, la Daintree Forest.

È un mistero come l’Australia riesca a cambiare così il suo paesaggio, da Cairns, piccola cittadina di mare, attraversiamo il fiume tra campi coltivati e proseguiamo verso Port Douglas con la strada che tocca l’oceano in più di un punto. Si passa poi per Mossman, inizio della foresta, famosa per le raffinerie di zucchero e la gola, il Mossman Gorge, e finalmente arriviamo nel cuore della giungla.

Vi renderete conto di essere arrivati quando gli alberi di mango diventano palme e mangrovie. Un traghetto rudimentale vi permetterà di attraversare il fiume e di inoltrarvi finalmente nella foresta. Una strada unica, dove gli alberi sono talmente alti che vi faranno ombra durante tutto il tragitto.

Ci sono diversi modi per visitare al meglio una delle foreste più antiche del mondo. Una passeggiata con guida esperta vi permetterà di conoscere la flora e la fauna di questo territorio unico. Si organizzano tour di due ore, mezza giornata e addirittura di notte per conoscere gli animali del calar del sole. La seconda opzione, invece, è quella di inoltrarvi nella foresta da soli seguendo uno dei percorsi segnalati: Dubuji Boardwalk, dove potrete trovare tra una palma e l’altra il rarissimo insetto a stecco della menta piperita; la Mardja Botamic Walk per osservare le splendide mangrovie o la Kulki Boardwalk che vi porterà a uno punto panoramico da dove ammirare le spiagge deserte di Cape Trib, come la chiamano gli australiani.

Ma non è finita qui, ci sono percorsi che vi permetteranno di visitare le meravigliose spiagge che circondano Cape Trib, come Emmagen Beach e Cowie Beach o addirittura a scalare il Mt. Sorrow per godervi dall’alto una vista a 360 gradi della foresta.

A Cape Tribulation le attività non scarseggiano, potete godervi un po’ di sole e mare sulla spiaggia deserta vicino al resort, fare snorkelling tra migliaia di pesci e coralli o provare qualcosa di assolutamente nuovo come il Jungle Surfing, una sorta di bungee jumping in orizzontale nella foresta. Un’altra attività molto comune nella zona è un giro in barca sul fiume Daintree per scovare qualche coccodrillo e per ammirare la varietà di piante e animali acquatici tipici solo di questa zona.

Cape Tribulation offre una vasta scelta anche per quanto riguarda i posti dove dormire, da resort a campeggi, tutti ovviamente immersi nella natura, tra alberi secolari o sulla spiaggia. E se questo non è ancora abbastanza, potrete optare per i resort o hotel che vi faranno dormire sugli alberi completamente circondati dalla foresta.

Se siete indecisi su dove pernottare, visitate la pagina web http://www.capetribulation.com.au, il sito ufficiale della Daintree Forest.

Un’altra esperienza unica nella natura australiana, un ambiente dove godervi un po’ di pace lontano dalle grandi città.